La Germania assume10 Infermieri italiani

infermieri in germaniaNon serve parlare tedesco per poter partecipare ai colloqui che si svolgeranno a Bologna il 27 febbraio per l’assunzione di 10 infermieri italiani che andranno a lavorare in Germania con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio mensile di 2.600 €.

L’Ospedale Albertinen Krankenhaus di Amburgo, in Germania ricerca personale attraverso l’iniziativa è di Eures, la rete europea dalla Commissione europea addetta ai servizi per l’impiego. Lo scopo è quello agevolare la mobilità dei lavoratori così da migliorare l’occupazione in Europa attraverso lo scambio e la reciprocità nella ricerca del personale basata sulle competenze che i vari Paesi possono offrire.
Vista la bravura e la preparazione professionale degli Infermieri italiani la Germania ha guardato proprio al nostro Paese per la ricerca dei lavoratori più qualificati da inserire nel suo staff ospedaliero.
La prima selezione è fissata per il 27 febbraio a Palazzo Malvezzi, in via Zamboni 13. I colloqui si svolgeranno in lingua italiana e saranno presenti anche i i rappresentanti dell’ospedale tedesco. Al momento della canditura e per essere assunti non serve saper parlare il tedesco, servirà poi impararlo seguendo dei corsi pagati dal datore di lavoro.
Il primo contratto che verrà stipulato con i 10 candidati che risulteranno idonei sarà di due anni con la possibilità di rinnovarlo trasformandolo in un contratto a tempo indeterminato. Lo stipendio a partire da circa 2.635 euro lordi, le notti, i festivi e i turni del fine settimana verranno retribuiti a parte.

Gli infermieri professionisti sono ricercati per i reparti:

  • di terapia intensiva
  • medicina interna
  • geriatria
  • chirurgia
  • cardiologia
  • traumatologia

I requisiti richiesti sono:

  • la laurea in Scienze infermieristiche ottenuta in un Paese dell’Unione europea
  • la voglia di mettersi in gioco
  • la volontà di affrontare un trasferimento a lungo termine in Germania
  • non è richiesta la conoscenza della lingua tedesca ma il desiderio di impararla.


Mentre i candidati selezionati sono ancora in Italia sarà fornito, a spese del datore di lavoro, un corso di lingua fino al raggiungimento del livello B2, utile al riconoscimento del titolo di studio in Germania.
Una volta arrivati in Germania ci saranno tutor e responsabili di reparto per garantire un inserimento alla risorsa nel luogo di lavoro. Verrà offerta anche l’assistenza in lingua italiana per tutto ciò che riguarda le pratiche burocratiche e amministrative, il riconoscimento della qualifica, la ricerca dell’alloggio, e l’inserimento nel nuovo ambiente.

Come candidarsi?

Per poter partecipare ai colloqui che si svolgeranno il 27 febbraio sarà necessario aver prima inviato la propria candidatura comprensiva di curriculum in italiano all’indirizzo di posta elettronica della Rete EURES Emilia-Romagna solo coloro che saranno pre-selezionati accederanno ai colloqui del 27, che si svolgeranno in italiano.
Se vuoi candidarti invia la tua candidatura comprensiva di Cv o richiedi informazioni al seguente all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.