Macchinista della Metropolitana: Assunzioni per Atm Milano

ATM logoSe vuoi lavorare in un’azienda leader nel settore del trasporto metropolitano, dinamica e all’avanguardia controlla la pagina di lavoro di ATM. Sono moltissime le posizioni aperte sia per diplomati che per laureati, ecco alcune delle posizioni aperte per cui è possibile proporre la propria candidatura: ingegnere progettazione rotabili, professionista per i servizi di superficie urbana ed interurbana, system administrator, liquidatore sinistri, network administrator, corporate finance, macchinisti metropolitana, sviluppatore sistemi di automazione e controllo metro-ferroviario.

Tra queste troviamo anche la possibilità di candidarsi come Macchinista della Metropolitana.

Atm è una Società per Azioni di proprietà del Comune di Milano addetta al Trasporto Milanese che assume le sue risorse secondo una procedura standard.

I passi sono i seguenti:

  • candidarsi attraverso il sito internet ufficiale
  • le selezioni sono rivolte a uomini e donne
  • la scelta dei candidati si basa sul curriculum vitae
  • coloro che sono ritenuti idonei affronteranno un primo colloquio di approfondimento
  • ogni risorsa verrà adibita per competenze e capacità individuali in base alle esigenze dell’azienda
  • Primo colloquio attitudinale e motivazionale
  • Secondo colloquio tecnico
  • Visita medica
  • Assunzione ed inserimento .
  • Le selezioni avvengono in modalità privata e non comportano impegno di assunzione da parte dell'Azienda.

Macchinista della Metropolitana

Tra le figure ricercate c’è quella del Macchinista della Metropolitana. Il personale sarà adibito alla conduzione dei convogli della metropolitana al fine del potenziamento dell’organico dell’azienda.

Requisiti del candidato ideale:
I candidati devono essere persone esponsabili, dotati di spiccato senso civico ed etico, che riconoscano nel ruolo del macchinista la possibilità di occupare un ruolo professionale che miri a garantire ai passeggeri un servizio di trasporto costantemente efficiente, sicuro e confortevole.

Sono richiesti:
• Età minima 21 anni;
• Diploma di scuola media superiore, preferibilmente di estrazione tecnica;
• Mentalità logica e analitica;
• Predisposizione e interesse per gli aspetti tecnici del lavoro;
• Attitudine a tradurre con rapidità ed efficacia istruzioni operative in azioni pratiche;
• Capacità e desiderio di lavorare in autonomia;
• Forte senso di responsabilità e del dovere;
• Predisposizione alle relazioni interpersonali e al contatto con la clientela;
• Ottimi equilibrio e tenuta emotiva in situazioni di affollamento, stress ed emergenza;
• Preferenziali esperienze lavorative che abbiano previsto la gestione di situazioni critiche in contesti complessi;
• Possesso patente B;
• Disponibilità ad operare su turni rotativi anche notturni e festivi;
• Idoneità fisica e psico-attitudinale secondo quanto previsto dal Decreto del Ministero dei Trasporti del 23.02.99, n. 88 e successive modificazioni.

Verranno considerati titoli preferenziali:
• Possesso dei requisiti di cui all’art. 1 legge 68/99;
• Appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18 legge 68/99.

Il rapporto di lavoro dei macchinisti assunti viene regolato dal RD 148/1931, le nuove risorse verranno inserite nelle sedi operative della rete metropolitana.

Per operare come macchinisti metro, è necessario acquisire l‘apposita abilitazione ministeriale a seguito di superamento di esame, secondo quanto disposto dal vigente DM 513/98.

Se vuoi candidati vai qui