Lavorare in FAI

Sede centrale: Via delle Botteghe Oscure, 32, 00186 - Roma

Descrizione Aziendale

FAI (Fondo Ambiente Italiano) è un’associaizone senza scopo di lucro che si occupa della salvaguardia e della valorizzazione della natura, dell’arte e della cultura italiana. La sua nascita è avvenuta nel 1975, grazie all’iniziativa di Elena Croce, figlia del grande filosofo Benedetto Croce. Lo scopo era di creare una sorta di gemello del National Trust inglese.

A firmare l’atto costitutivo del FAI furono Renato Bazzoni, Giulia Maria Mozzoni Crespi, Franco Russoli e Alberto Predieri. L’entusiasmo era forte. Appena un anno dopo avvenne la prima donazione a favore del Fondo: 1.000 metri quadrati nell’isola di Panarea donati dall’avvocato Piero di Blasi. Da quel momento in poi le acquisizioni fioccarono a tal punto che oggi il FAI è proprietario di 45 siti, dei quali 21 sono aperti al pubblico.

Nel corso di questi 35 anni il Fondo si è occupato di 40 mila metri quadri di edifici storici. Ha raccolto più di 67 milioni di euro che ha poi reinvestito in restauri. Protegge oltre 3 milioni di metri quadrati di paesaggio. I visitatori nei beni aperti al pubblico sono stati 5 milioni. Il FAI ha inoltre restaurato e protetto 26mila libri antichi e 16mila manufatti d’arte. I membri del Fondo sono circa 80mila. L’associazione è presente in tutta Italia con 111 delegazioni e più di 7mila volontari.

Si calcola che ogni anno a sostenere il FAI ci siano oltre 500 società. Ogni 100 euro ricevuti 70 vengono destinate alle iniziative dell’associazione. Un nome che è una garanzia perché FAI è anche voce del verbo FARE. Le attività del Fondo sono rivolte alla tutela e alla valorizzazione all’educazione e alla sensibilizzazione della massa al rispetto dei propri beni al controllo costante del patrimonio italiano.

A guidare la mission FAI ci sono cinque principi: la conoscenza, la concretezza, la coerenza, l’indipendenza e la qualità.

Opportunità di impiego:

Nella sezione Lavora con noi non sono segnalate le offerte di lavoro attive. Si può però inviare una candidatura spontanea all'indirizzo mail presente.

Risorse per lavorare con FAI
Sito Principale
Portale lavoro

Cerca le offerte di questa azienda su: