Lavorare in Ferrovie dello Stato

Sede centrale: piazza della Croce Rossa, 1 - 00161 Roma

Descrizione Aziendale

Le Ferrovie dello Stato sono nate nel 1905, con la statalizzazione delle linee ferroviarie italiane fino a quel momento detenute da alcuni privati. Durante il ventennio fascista subì una serie di cambiamenti ai vertici societari.

Con la caduta del regime le Ferrovie dello Stato furono suddivise a livello amministrativo e territoriale e dovettero far fronte, con molte difficoltà, alla ricostruzione della rete distrutta dalla guerra. Si procedette inoltre a uno svecchiamento dei convogli. Le innovazioni poi nel settore elettrico contribuirono a modernizzare le ferrovie italiane. Durante gli anni Novanta, con l'introduzione del treno veloce Eurostar, venne raggiunto l'apice di questo sviluppo. Ma nel frattempo la società era andata incontro alla privatizzazione e a nuove trasformazioni in sede amministrativa. Da lì a pochi anni sono nate Trenitalia, col compito di gestire il trasporto di merci e passeggeri, e Rete Ferroviaria Italiana, che si occupa invece della rete e delle stazioni.

Attualmente le Ferrovie dello Stato rappresentano l'azienda più grande del Paese. Al suo interno lavorano 83mila ferrovieri che guidano oltre 9mila convogli. La rete - di 16mila chilometri - ogni anno viene transitata da circa 600 milioni di passeggeri e da 50 milioni di tonnellate di merci. La missione aziendale è quella di contribuire allo sviluppo economico, sociale e culturale dell'Italia offrendo un buon servizio per la mobilità. La sicurezza e la tecnologia - riconosciute a livello internazionale - garantiscono il raggiungimento degli obiettivi. Non meno importante è l'attenzione per l'ambiente.

I punti imprescindibili per Ferrovie dello Stato sono: la sicurezza, gli snodi metropolitani, l'alta velocità, la modernizzazione delle stazioni, la sfida ai mercati esteri, la partecipazione nella costruzione delle grandi opere ferroviarie.

Il presidente di Ferrovie dello Stato è Lamberto Cardia, mentre l'amministratore delegato è Mauro Moretti. Il capitale sociale dell'azienda ammonta a 38.790.425.485 €.

Opportunità di impiego:

Nel sito c'è un'ampia sezione dedicata alle posizioni aperte nelle Ferrovie dello Stato che offre anche spiegazioni sulla procedura per venire assunti. Indipendentemente dalle richieste del Gruppo è comunque possibile inviare una candidatura spontanea.

Risorse per lavorare con Ferrovie dello Stato
Sito Principale
Portale lavoro
Candidature

Cerca le offerte di questa azienda su: